Blog

10.02.2019: Giovanissimi 2005 Vs Cerro

Destinazione Cerro Maggiore. Guidati come sempre da Mr Federico De Fezza, Domenica 10 Febbraio alle ore 9.15 si è disputato l’incontro con gli avversari del Cerro.

Una domenica che ha visto le nostre categorie dell’Agonistica a corto di giocatori e gestita in maniera esemplare da tutto lo Staff tecnico per poter, indipendentemente dal risultato, dimostrare quanto il gruppo sia importante. Anche i Giovanissimi, così come gli Allievi (Leggi QUI l’articolo), si sono presentati in 11 ma l’affiatamento e l’entusiasmo nel pre-partita ha reso soprattutto il Mr contento per l’atteggiamento avuto dai suoi ragazzi.

Il commento del Mister al termine dell’incontro: “Andare a giocare in 11 contati non solo non è il massimo, ma nemmeno il minimo. Tutto può accadere in partita ed essere limitati dalla possibilità di poter aiutare i ragazzi in campo, può portare a poco. Abbiamo scelto un approccio super maturo per affrontare proprio questa difficoltà: riscaldamento nello spogliatoio conversando, scherzando e confrontandosi. Ho chiesto poi agli stessi 11 di fare la formazione, se io non posso fare cambi dalla panchina è giusto che sia chi gioca a decidere dove e come sentirsi a proprio agio per rendere al meglio. Risposta dei ragazzi a tutto questo molto positiva! In campo sono stati ordinati e organizzati, tecnicamente quasi perfetti. Sono andati in vantaggio meritatamente con Troncone, dopo uscita dal basso con De Angelis e Cicala, passando per Talan e Baracca, arrivando a Piovesan ( mvp) che dopo aver driblato 2 avversari conclude in porta, sulla respinta Troncone è velocissimo e freddissimo. Tanto entusiasmo e tanta voglia di portare a casa il risultato. Ma gli avversari con atteggiamento provocatorio hanno portato il finale della partita su aspetti di nervosismo e poca lucidità. Abbiamo subito due gol per due distrazioni banali. Nel finale i ragazzi hanno dato tutto per recuperare ma il fischio finale è arrivato facendoli crollare a terra.
Sono molto contento di quanto visto e percepito. Domenica prossima ci prenderemo anche quanto lasciato a Cantalupo”
.

MPV: Leonardo PIOVESAN


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *